COLLI EUGANEI

Il Paradiso degli Escursionisti

Questi dolci rilievi di origine vulcanica sono un complesso geologico quasi unico nel suo genere e qui numerose specie animali e vegetali hanno trovato il loro habitat ideale: stiamo parlando del Parco Regionale dei Colli Euganei (www.parcocollieuganei.com). Oggi tra le colline rivestite di prati verdi, i fitti boschi di latifoglie e i vigneti si estende un’ampia rete di sentieri con ben 16 percorsi escursionistici segnalati.

I dislivelli non sono mai elevati e i sentieri conducono in luoghi di incantevole bellezza, ricchi di storia come la casa del poeta ad Arquà Petrarca, o gli antichi monasteri come l’Abbazia di Praglia. Gli amanti della bicicletta possono usufruire di una pista ciclabile - l’Anello dei Colli - lunga 64 chilometri che si snoda tra una natura incontaminata e luoghi di particolare fascino (l’Anello dei Colli si collega all’Anello delle città murate e alla Strada del sale e dello zucchero).

 

Un giro emozionante, forse il più bello nella pianura veneta centrale, che porta a scoprire scorci unici di campagna, passando per gli antichi borghi medievali di Este e Monselice, tra i vigneti di Bastia di Rovolon e Vo’, respirandole atmosfere religiose delle antiche pievi e monasteri, costeggiandogli argini del canale a Battaglia Terme, attraversando le città termali di Abano Terme e Montegrotto Terme. E per gli amanti del buon vino, le terre della Bassa Padovana offrono i loro frutti migliori grazie a vitigni pregiati e riconosciuti che hanno dato vita a due strade costruite su itinerari enogastronomici che rappresentano delle eccellenze a livello internazionale.

 

La Strada del Vino Colli Euganei (www.stradadelvinocollieuganei.it), tra boschi di castagno e di quercia, porta alla scoperta di aziende vinicole, agriturismi e ristoranti dove si può gustare, tra le diverse proposte, il rosso Cabernet Sauvignon, il bianco Chardonnay e il fresco Serprino. Ma è il Fior d’Arancio DOCG, che deve il suo nome agli inebrianti sentori di zagara, a vantare una posizione di pregio, e lo possiamo trovare nella versione Fior d’Arancio spumante, Fior d’Arancio passito e quella denominata semplicemente Fior d’Arancio, che identifica un vino tranquillo dal sapore da secco a dolce.