Inaugurato il Sentiero del Principe

L'antico percorso che collega Este a Calaone

Villa Beatrice d’Este- Monte Gemola- Baone (PD)

Notte di vino, note di stelle. Evento che vede riuniti nel ruolo di protagonisti della provincia padovana i cinque comuni di Arquà Petrarca, Baone, Cinto Euganeo, Rovolon e Vò Euganeo. Comuni dall’alta vocazione vinicola che nella spettacolare suggestione paesaggistica dei Colli Euganei si offrono al pubblico nelle notti delle stelle cadenti. Tre giorni e due notti per scoprire il fascino di un cielo stellato attraversato dall’infinito passaggio del nostro pianeta lungo la scia delle Perseidi e per godere dello sfrecciare delle meteore che disintegrandosi nella loro ultima corsa cosmica, illuminando il buio della notte, diventano stelle cadenti.

Degustazioni delle produzioni DOC e DOCG più emblematiche della vocazione enologica Euganea, visite guidate al Museo Naturalistico della flora e della fauna del Parco Regionale dei Colli Euganei – partner della manifestazione – intrattenimenti musicali al ritmo dei più suadenti ritmi jazz,swing e jazz funk, osservazione della volta celeste con potenti telescopi, grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Astronomica Euganea e dei loro esperti, anch’essi ormai parte integrante dello staff organizzativo, e ultimo, ma non ultimo lo stupore che riserva Villa Beatrice d’Este, sull’apice del Monte Gemola.

Luogo scelto dagli organizzatori per farlo diventare il punto di partenza ideale, dalle 20.00 dell’8 Agosto, per questo imperdibile appuntamento che si protrae la sere successive del 9 e del 10 agosto, fra le degustazioni delle eccellenze enologiche dei produttori dei Colli Euganei, le atmosfere delle notti delle stelle cadenti di San Lorenzo nello scenario del Parco regionale dei Colli Euganei, partner della manifestazione insieme alle amministrazioni comunali dei 5 comuni e della provincia di Padova.

Calici di Stelle
8 – 9 – 10 Agosto 2015
Villa Beatrice d’Este- Monte Gemola- Baone (PD)

Info: www.calicidistelleeuganei.it

- See more at: http://www.euganeamente.it/calici-di-stelle-colli-euganei-2015/#sthash.jc8krm0D.dpuf

Riapre al pubblico il Sentiero del Principe. Dopo un intervento di recupero dell’intero percorso ora si può percorrere il sentiero tra natura e cultura immersi nel Parco regionale dei Colli Euganei.

Punto di partenza l’Arco del Falconetto ad Este, monumentale portale in pietra all’imbocco di Via Cappuccini e adiacente alle mura medievali. Imboccato il viottolo si comincia l’ascesa verso Calaone passando a lato di Villa Kunkler, in cui il poeta Shelley trovò ispirazione per i suoi componimenti. Più avanti nel sentiero, sul Monte Cero, incontriamo Villa Contarini detta “Palazzo del Principe” (da cui prende il nome il sentiero). La dimora si erge sul colle che domina Este e fu eretta dalla Famiglia Contarini per l’elezione a Doge di Alvise Contarini su progetto del famoso architetto Vincenzo Scamozzi.

Attraversando punti panoramici in cui sostare, si arriva a Calaone; da qui, percorrendo la strada che dalla piazzetta scende verso Valle S. Giorgio si arriva all’antico monastero di S. Margherita in località  Salarola, qui trovò rifugio la beata Beatrice d’Este.

Ritornando sul sentiero principale si riprende, affiancando il Monte Castello, il cammino verso Este incrociando altri punti panoramici, Villa Contarena e Villa Cornaro Zenobio Albrizzi, due gioielli architettonici di recente restauro.

Dopo due ore di cammino su un anello di facile percorrenza si conclude l’escursione tra arte, storia, spiritualità e natura.